calendario

Kernunos

 

(Cronos)

 

Due rappresentazioni particolari Kernunos state ricevute. La prima scultura è quella di un dio con staghorn, cieco da un occhio, seduto a gambe incrociate su un serpente gigante che mangia e smembra le sue vittime nella sua scia.

 

Un'altra rappresentazione del Wyvern?

 

Il Wyvern è un'antica leggenda che descrive una donna serpente che causa la morte di quelle croci.

 

Dietro il serpente, un uomo tiene una ruota di fronte al serpente, un altro, come la prima, contiene una ruota. Un partito bianco, partito nero.

 

È necessario conoscere a decodificare l'immagine è che i nostri antenati praticavano il culto delle acque luci. Molti reperti archeologici confermano questa prima tesi.

 

Nelle Alpi italiane è stata rinvenuta una incisione serpente, si affaccia su una valle tortuosa disegnato da un flusso che va al Mar Ligure. Questo mimetismo ideologico ci porta a credere che il serpente gigante, questo è il corso di un fiume. Non lontano si trova i resti di una civiltà, chiamato le statue stele valle Aulla lungo l'acqua sui promontori, che ha trovato diverse altre statue vicino alla foresta di Brocéliande anche che in altri luoghi in Europa e in particolare nel sud dell'Inghilterra ..

 

Sembra che il culto dell'acqua della civiltà sono state estese, 3000 anni aC. E 'il famoso della civiltà di Atlantide?

 

Quindi la comprensione di ciò sono le ruote e il nome di Kernunos.

 

Il serpente di acqua è come il libro della vita, tutti abbiamo sentito che la vita è come scorrere un fiume, nato da una sorgente e termina con la morte. Kernunos Cronos è seduto su un serpente è vivere e morire i bambini, il tempo che il nostro serpente antenati chiamato Wyvern non c'è ancora tempo. Si tratta di una divinità femminile.

 

L'altra rappresentazione Kernunos, mostrata distribuzione di cibo da un sacchetto tra un cervo e un toro. Metà per l'inizio della vita, l'altra metà alla fine, senza dubbio. Questi due animali vengono esposte trascrizione dei due uomini che detengono le ruote del tempo di prima scultura simbolica indagato.

 

I nostri antenati hanno condiviso un periodo di tempo che intercorre tra una luce e un periodo buio (vedi paragrafo sul Calendario di Coligny), così tra le leggende cervo bianco e toro nero. Un occhio vivente e un occhio morto sul volto del dio del tempo. Le ruote gemelle di tempo turno di undulate biscia d'acqua che niente può fermare. La vita e la morte. Bianco e nero che corre sempre.

 

Sapendo che per la morte Galli non è la fine, solo un passaggio ad un altro ciclo di rinascita. Il toro non è distruttivo, è un passante oscura, ma non necessariamente Exterminator. Inoltre, questo tempo di ciclo di imaging descrivere il flusso dell'anno, un anno dietro che viene sempre un altro ciclo annuale e così via. Certamente questo modello è applicato anche alla lunghezza della vita, un periodo creativo, bianco e un periodo di declino, scuro. Gioventù e vecchiaia.

 

 

Il staghorn Kernunos quella porta è lo studio di Lug che ci dà un senso

Personalità Lug è complesso, un rappresentante dio a tre teste entrambi i lati di essere, parte del cane è legati lato, animali, la parte del cavallo alato è il lato della libertà dello spirito, divina, quella di un creatore emancipata. Il tempo del serpente è quello di imparare a libertà di coscienza. Uno che sembra possedere in pieno lo spirito del cavallo divino solo, sconfiggendo la volontà del cane, è diventato un Elluaus, il primo principe che ha vinto la libertà di agire da solo. Si può quindi indossare il casco alato, un segno di piloti emancipati. Lugh è il dio della luce e della conoscenza della formazione dopo il tempo di Lug, l'uomo che riesce a liberarsi diventa una divinità sulla terra in Gallia.

Questi volti doppie, cane e cavallo alato, si trovano nel libro dell'Apocalisse, dove rappresenta l'atteggiamento umano in generale.

Le tre gru rappresentano il passato, presente e futuro, i tre mattres galliche, si deve capire che gli dei non appaiono sulla terra in forma umana in civiltà gallico .

 

Donnotarvos

 

 

Letteralmente, il nobile toro. Rappresentato in scultura Kernunos è il secondo di due esseri che detengono le ruote del tempo, la parte dell'occhio scuro, come il vestito, che rappresenta il periodo buio del calendario. Troviamo il toro in rappresentazioni che descrivono Esus, un altro dio gallico. Nascosto in un qu'Esus albero di ombra, accanto ai tre gru, o come Esus sostenere i tre gru. Questi tre gru rappresentano tre mattres di tribù galliche madri. Questo albero è la rappresentazione di ciò che si trova nella via dello spirito, oscurantismo, passando per un luogo al di fuori di chiarezza che sfumature esù per trovare la luce della comprensione e futuro creativo nuove strade.

 

Anche in questo caso il culto delle acque ha fatto la sua strada. La Triscele mostra tre vasche idromassaggio collegati in un centro, turbinii rappresenta tre acque, molto somiglianti ondoyées costituisce il tumulo Gavrinis. Tre mattres, gru che indicano il percorso della migrazione nel cielo, percorsi di vita, acque della storia umana. Tre acque sono in corrispondenza Kernunos attraverso il toro, il tempo sarebbe l'acqua del passato, l'acqua di questa acqua e il futuro. Che può anche tradursi in acqua dura di memoria cristallizzata, ghiaccio, acqua in continuo movimento e l'acqua increspata del presente e del futuro, libero come nuvole d'aria. Il Dio Bull unisce tre gru è il padrone dei destini, scuro che cosa accadrà dopo, buono o cattivo, e che consente a un eletto girato l'angolo di un futuro aperto, la seconda ruota, complementare dio cervi, padroneggiare creazioni e nascite. Inizia un nuovo ciclo.

 

Il Minotauro è probabilmente molto vicino come mito, metà uomo e metà toro, collegato al destino di un regno che ha offerto i suoi giovani scomparendo nel labirinto oscuro il destino degli uomini, pieni di significato culturale nella cultura viaggiare le acque della vita, il labirinto è l'espressione metaforica percorsi oscuri al mezzo ai boschi o Galli hanno il divieto di viaggio.

 

 

Tori Corrida vengono sacrificati nelle arene che sono il risultato di questo mito, si sacrifica al buio per raggiungere la luce divina di un arco nel cielo cavaliere che vince le tenebre e bestialità. Ma questo è un deviante comune, da quello che era in voga tra i nostri antenati. Il toro era nobile e rispettabile.

Accenti e lingue galos erano differenti nelle diverse regioni, quindi devono mantenere il tono generale di tutte queste parole, che cambiano un po ', secondo le tribù.

 

Si è condiviso tra due periodi, chiaro e scuro.

 

 

Rappresenta 6 volte 5 età, 30 anni. Rated Setlo o setluios una generazione.

Il Calendario di Coligny è la prova di erudizione e intelligenza dei Druidi che tutto il culto incentrato sul tempo.

Era notte breve (nycthémère). L'unità di base è il "ciclo Sun night" in ritardo ", 24 ore di oggi.

 

L'anno è notato Sonnocingos

 

Sul calendario, ci sono 1.835 linee di notti, modellata dopo 365 giorni, è 2200 linee in totale.

Si comincia con la notte e si è conclusa la notte. O 366 notti così un duplicato.

Diviso in 2 volte 6 mesi; Un mese è pari a 29 o 30 giorni.

Ogni 2 anni e mezzo abbiamo aggiungere un mesi cerniera cialllos è un duplicato.

Per tutte le età 6 viene rimosso un mese di 30 giorni.

La media è di 365,2 notti all'anno in media su un conteggio di 30, 6 lampadari.

Ha 1.835 notti, un lampadario o meno dove togliamo 9 unità che sono duplicati, lustro essere calcolato in 2 periodi come tutte le altre unità di tempo.

Per ogni mese di 29 giorni, il diutertonu inesistente trentesimo è nota. Tutti sono divisi in due parti. L'anno è diviso in due parti, e Giiemorotlio Semoratlio.

Il Calendario di Coligny è corretto, ma si deve tener conto del fatto che alcuni mesi è stato contato due volte e alcune altre unità di tempo. Quindi, per trovare un conteggio esatto deve giocare aggiunte e tagli inerenti in ciascuno dei cicli differenziati.

 

Ci sono 4 stagioni:

 

Cengiamos

giamos

Uesara

Samos

 

I mesi sono:

 

Samonios 30

Dumanios 29

Riuros 30

Anagantios 29

Ogronios 30

Cutios 30

Ciallos 30

Giamonios 29

Simivisonnos 30

Equos 30

Elembivios 29

Edrinios 30

Cantios 29